mercoledì 4 giugno 2014

Sviluppo anima



L'anima e la crescita personale



Come sottolinea la Legge del Karma siamo qui per crescere ed evolvere. 

Eppure, la confusione fra il guscio della nostra personalità artificiale ed automatica con la nostra vera essenza, la nostra anima, ci costringe ad un cammino involutivo strutturato in abitudini, inerzia, dipendenze e attaccamento. Ci identifichiamo e crediamo ciecamente di essere i nostri pensieri, le nostre emozioni, e ci perdiamo nel chiacchierio infinito di una moltitudine di storie che raccontiamo a noi stessi.

Sino ad un certo punto del nostro sviluppo, la crescita era programmata. Siamo cambiati nella forma fisica, nelle nostre strutture cognitive e nei nostri schemi di pensiero. Forse, il problema principale, è proprio aver confuso il vestito dei cinque sensi, della mente e dell'intelletto, in cui ci siamo intensificati, con la nostra parte più intima e profonda, dalla quale molti si sono disconnessi. Oppure, non aver potuto scegliere, non aver compreso, o un passaggio obbligato sino al momento della scelta di riscoprire la propria vera essenza e riconnettersi con il proprio vero Sé.

Oggi, viviamo in una società altamente competitiva e caotica. Sin troppi indossano le maschere dell'apparenza e non si preoccupano granché di allinearsi con le Forze evolutive. Come comparse nel teatro della vita, vivono una boriosa routine basata sugli schemi del passato, dove non cambia mai nulla.

Da qui, è inevitabile la nascita di un certo conflitto, in quanto all'anima non piace l'inerzia e spinge all'evoluzione mentre le nostre strutture condizionate all'involuzione. 

Ciò comporta inequivocabilmente la scelta di assumersi la più totale ed assoluta responsabilità del proprio mondo interiore.

Per essere, e divenire.

Nessun commento:

Posta un commento