LA PEDAGOGIA DELLA LUCE e l'Educazione del Sé


Il VERO lavoro pedagogico é essenzialmente un processo di formazione e autoeducazione grazie al quale si impara a conoscersi a fondo e a padroneggiare la propria vita interiore con le forze che vi risiedono, dando alla luce e rafforzando il proprio vero Sé: l’autentica individualità con tutte le sue elevate qualità.
Educare deriva dal verbo latino educĕre, che significa “trarre fuori, “tirar fuori” o “tirar fuori ciò che sta dentro”.
La pedagogia é l’arte di educare e di formare l’Uomo.
Quando non si ha ancora fatto un lavoro su di sé, la propria individualità, o Sé, rimane schiacciata dalla personalità, ovvero l’insieme di tutte le nostre maschere create dalle nostre paure, insicurezze, condizionamenti e ferite, che si oppongono alla nostra realizzazione, felicità e al giungere di una vera luce in noi e nella nostra vita.
È la nostra personalità ed il suo dominio su di noi la causa di tutte le sofferenze umane. 
Essa é come un bambino egoista dentro di noi che, se non educato ed orientato verso il bene, diventa un vero e proprio tiranno, incapace di dare e volto solo a prendere egoisticamente. E questo, ci conduce rapidamente verso l’infelicità.
Da questo tiranno, di cui la maggior parte delle persone é inconsapevolmente veicolata, scaturiscono anche tutti i nostri conflitti interiori e tutte le problematiche relazionali. Se da una parte, il nostro Sé autentico ci spinge verso la luce e la nostra felicità, dall’altra, questa personalità egoica ci spinge verso la nostra auto-distruzione inaridendo noi stessi e tutti i nostri legami, conducendoci all’insuccesso in ogni ambito.
Quando é la nostra personalità a dominare noi stessi e la nostra vita, siamo totalmente incapaci di far emergere tutte quelle preziose qualità e virtù che appartengono al nostro vero essere e incapaci di creare nella nostra vita armonia, benessere e successo.
Affinché in noi regni una felicità, un’armonia, una pace, una forza ed una soddisfazione durature, é fondamentale conoscere a fondo la nostra natura umana e la nostra interiorità, intraprendendo un lavoro di autoconoscenzaautoeducazione.
Ecco che, soltanto un processo di auto-educazione é ciò che può permetterci di risolvere qualsiasi problematica esistenziale, imparando a domare ed utilizzare in modo positivo quelle forze egoiche, mettendo alla guida della nostra vita il nostro vero Sé, quell’individualità che ci parla interiormente e che é la fonte di ciò che siamo e vogliamo veramente. Essa, infatti, é in noi “La Voce di Dio”.
Ogni Anima ha la sua missione e il suo scopo in questa esistenza e la personalità é proprio tutto ciò che vi si oppone. Ma quando impariamo a domarla, a educarla, ed a creare uno spazio silenzioso di pace dentro di noi, il nostro Sé ci guida verso la Luce ed é lì che possiamo davvero udire la saggezza divina: in un’interiorità pulita, calma e forte.
È solo un’attenta e matura osservazione di sé che permette di scovare quel seme malvagio che risiede in ognuno di noi e che ci ostacola.
Se non lo si trova, e non si conosce ciò che esattamente lo nutre, esso cresce continuamente creando dentro di sé una selva oscura ed inospitale che rigetta e uccide ogni seme luminoso che potrebbe arrivare dal Cielo.
Il lavoro pedagogico é una vera e propria arte di educare, in cui si impara a faremergere la luce del proprio Sé: guida e la forza interiore.
Questa luce diventa il faro che ci permette di navigare capaci, sereni e senza perderci, sapendo che qualunque cosa accada, torneremo sempre a casa.
Questa elevata capacità di destreggiarsi al proprio interno e quindi, nella vita quotidiana e nei tranelli in cui la personalità cerca di farci cadere, diventa un vero e proprio metodo di salvataggio della nostra anima!
In definitiva quindi, la Pedagogia della Luce é una vera e propria educazione del Sé che, attraverso la conoscenza e l’applicazione della Sapienza universale e le Sue Leggi, favorisce la realizzazione olistica dell’essere umano, lo sviluppo del divino dentro di sé, l’armonizzazione del collegamento tra Corpo, Anima e Spirito e la connessione con la Fonte da cui esso proviene.
Shirayah Natascha von Arx Pedagogista, Formatrice

Nessun commento:

Posta un commento